fbpx

Il nostro Blog

Notizie utili, belle, divertenti, da condividere!

0

Pompa irroratrice: quale e come sceglierla

By 17 Settembre 2019

Chi possiede un orto o un giardino sa bene che ci sono dei trattamenti da fare periodicamente alle proprie piante per proteggerle da eventuali insetti o parassiti.
Lo strumento per eccellenza per mettere in pratica tale operazione è la pompa irroratrice.
In commercio se ne trova di diverse tipologie, forme e capienze e la confusione che colpisce chi non è un esperto in materia è parecchia.
Così abbiamo pensato di metterti a disposizione una breve guida per capire in che modo scegliere la pompa irroratrice più adatta alle tue esigenze.

Gli elementi da considerare nella scelta della giusta pompa irroratrice

Per prima cosa, devi prendere in considerazione le dimensioni dello spazio che vuoi andare a coprire. Se hai un giardino piuttosto grande una pompa da 5 litri ti servirà a ben poco. O meglio, a qualcosa ti servirà ma la fatica sarà talmente tanta che desisterai dall’impresa dopo poco.Ecco perché la capienza del serbatoio è un aspetto da non trascurare.
Altro aspetto importante è la comodità dell’attrezzo. Una pompa irroratrice a zaino è molto più comoda da portare rispetto ad uno strumento che dobbiamo portarci dietro a mano.
Tuttavia, tutto il peso andrà a gravare sulla schiena, motivo per cui è bene non acquistare uno strumento con una capacità di capienza troppo elevata, che farebbe diventare il lavoro più faticoso del dovuto.
Insomma, la scelta dipende in parte dalla quantità di liquido di cui necessiti.

Le tipologie di pompe irroratrici

Possiamo fare una distinzione in base a due aspetti importanti dello strumento.

1° aspetto: praticità

  • Pompa a mano. Questo attrezzo di dimensioni contenute è adatto a lavori in piccole aree.
  • Pompa a spalla. Risulta molto comoda in quanto può essere facilmente indossata come uno zaino, consentendoti una maggiore maneggevolezza dello strumento.
    Il suo serbatoio ha una capienza maggiore rispetto alle pompe a mano, così da poter coprire spazi più ampi.
  • Pompa a carriola. L’enorme capacità del suo serbatoio ti permetterà di irrorare anche aree di dimensioni molto vaste. Grande alla sua conformazione è molto pratica da usare e trasportare.

2° aspetto: funzionamento

  • Pompa irroratrice manuale. È un prodotto semplicissimo da usare e adatto all’irrorazione di piccole aree come fioriere, piante in vaso o piccoli giardini, motivo per cui la loro capacità è solitamente ridotta.
  • Pompa irroratrice elettrica. Consente una pressione elevata e costante, riducendo lo sforzo dell’operatore. E’ l’ideale per spazi di dimensioni più ampie.

Queste sono le principali pompe irroratrici che troverai in commercio e, come avrai visto anche tu, la scelta è tanta.
Ti abbiamo messo a disposizione i nostri consigli, adesso sta a te valutare quale strumento si adatta meglio alle tue esigenze!