fbpx

Il nostro Blog

Notizie utili, belle, divertenti, da condividere!

0

Come fare un’aiuola in poche semplici mosse

By 22 Ottobre 2019

Il giardino di casa è uno spazio dedicato al relax, al gioco, allo stare insieme a parenti e amici.
Talvolta però quest’area, per quanto curata, risulta un po’ piatta e anonima.
Per dare vitalità al tuo prato, puoi provare a creare delle aiuole che donino un tocco di colore all’ambiente.
Di primo acchito può sembrare un lavoro immane che richiede esperienza e manualità, ma non è così.
Chiunque può realizzare un’aiuola nel proprio giardino e ti assicuriamo che non sono richieste particolari doti per farlo.
Questi sono i nostri consigli su come fare un’aiuola in poche e semplici mosse.

Come fare un’aiuola: la pianificazione

Aiuola dalla forma allungata - Come fare un'aiuola in poche semplici mosse

Per prima cosa dovrai sceglierne la posizione. Lungo il vialetto di casa? O nel bel mezzo del giardino? Decidi in base alla conformazione del tuo spazio verde e ai tuoi gusti personali.
Importante è anche la forma che le vorrai dare. Se è la prima volta che ti cimenti in questa avventura, è meglio cominciare con forme geometriche semplici, evitando sagome troppo complesse.

Come fare un’aiuola: la lavorazione della terra

Aiuola dalla forma angolare - Come fare un'aiuola in poche semplici mosse

Una volta scelta la zona in cui realizzare la tua aiuola, dovrai rimuovere completamente l’erba e i sassi e iniziare a smuovere il terreno, con l’aiuto di una zappetta, per renderlo più soffice. Spargi anche del fertilizzante per dare i giusti nutrienti alla terra. Fatto questo, dovrai passare il rastrello sulla zona appena lavorata e aspettare una decina di giorni prima di piantare i tuoi fiori.
Ti consigliamo di stendere un telo antialga e praticare dei fori laddove andrai a piantare i tuoi fiori. Così facendo impedirai all’erba di crescere, lasciando spazio solo alle tue piante. Per un risultato esteticamente migliore, puoi gettare del miscanthus o della corteccia sul telo per nasconderlo.

Come fare un’aiuola: la scelta dei fiori

Fiori bianchi e celesti all'interno di un'aiuola- Come fare un'aiuola in poche semplici mosse

Tanto dipende da dove è posizionata l’aiuola: se si trova in un posto ombreggiato le piante che necessitano di stare al sole sono da escludere e viceversa.
Anche la resistenza alle intemperie è importante, d’altronde dovranno restare all’aria aperta tutto l’anno. Meno cure richiedono, meglio è.
Inoltre, è bene scegliere piante dei colori che si abbinino tra loro e che fioriscano nello stesso periodo. Puoi acquistare dei bulbi e far crescere tu stesso i tuoi fiori ma se non hai molto tempo a disposizione puoi comprare piante giovani e sane.
Anche la disposizione stessa delle piante è importante: quelle più alte vanno dietro, le più basse davanti. Può sembrare banale ma in molti commettono questo errore.Se si è alla ricerca di un’aiuola diversa, che si allontani dal gusto classico, possiamo utilizzare le piante grasse o le erbe aromatiche. Sono semplici da mantenere e il bell’effetto è assicurato.

Un consiglio: non posizionare le piante troppo vicine tra loro, altrimenti al momento della fioritura non avranno abbastanza spazio per crescere al meglio.

La bordura dell’aiuola

Aiuola con una bordura rotonda e fiori gialli e viola - Come fare un'aiuola in poche semplici mosse

Una caratteristica tipica delle aiuole è la loro bordura, o bordatura, ovvero la linea che le divide dal resto del prato.
Si può realizzare con sassi di dimensioni, colori e  forme diverse. Tutto dipende dal tuo gusto personale.

Come avrai intuito, realizzare un’aiuola è più semplice di quel che si possa pensare.
L’importante è seguire tutte le fasi sopraindicate, così facendo otterrai un piccolo spazio colorato che donerà al tuo giardino quel tocco di colore che gli mancava.